Bonus Acqua 2019

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Si informano tutti gli utenti che, con Delibera n. 227/2018/R idr. dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti ed Ambienti, sono stati definite le modalità applicative del Bonus Sociale Idrico per gli utenti domestici residenti in condizioni di disagio sociale, con indicatore ISEE:

 

→ Non superiore ad € 8.107,50;

→ Non superiore ad € 20.000,00 per le famiglie con almeno n. 4 o più figli a carico.

 

La domanda deve essere presentata ai CAF abilitati dal Comune di Pizzo, utilizzando gli appositi moduli disponibili presso CAF stessi o presso l’Ufficio Servizi Sociali del Comune, oppure scaricabili sui siti :

 

♦ www.arera.it

♦ www.sgate.anci.it

♦ www. comune.pizzo.vv.it

 

 

Quali sono i CAF abilitati?

 

 

CAF INDIRIZZO ORARIO DI APERTURA
CAF ITALIA

• VIA M. SALOMONE (ACCANTO EX RISTORANTE MEDUSA) PIZZO

 

 

•VIA 25 APRILE VIBO VALENTIA

 

TUTTI I GIORNI:

9:00 – 13:00

 

TUTTI I GIORNI:

9:00 – 13:00

CONFAGRICOLTURA VIA NAZIONALE (ACCANTO BAR CARFI) PIZZO

TUTTI I GIORNI:

9:30 – 12:30

16:00 – 18:00

CISL PIAZZA DELLA REPUBBLICA, PIZZO

TUTTI I GIORNI:

9:00 – 12:30

MARTEDI’ E GIOVEDI’:

16:00 – 18:00

 

 

 

Quali documenti servono per presentare la domanda?

 

Per presentare la domanda, oltre al modulo compilato con i propri dati anagrafici ed i riferimenti che indicano a fornitura, serve la seguente documentazione:

 

→ Copia del documento di Riconoscimento e Codice Fiscale, in corso di validità;

 

→ Copia di un’eventuale delega;

 

→ Copia Attestazione ISEE in corso di validità;

 

→ Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà per il riconoscimento di famiglia numerosa (almeno 4 figli a carico), se l’ISEE è superiore ad € 8.107,50 (ma entro i 20.000,00 euro);

 

→ Copia fattura da cui si riveli il codice utenza; in caso di più utenze il codice da inserire è quello dell’utenza domestica residente;

 

Quanto vale il Bonus Acqua?

 

Il bonus acqua garantisce la fornitura gratuita di 18,25 metri cubi di acqua su base annua (pari a 50 litri/ abitante/ giorno) per ogni componente della famiglia anagrafica dell’utente.

 

Come viene corrisposto il bonus?

 

L’erogazione del bonus acqua avviene con modalità differenti:

 

→ Per gli utenti diretti (si intendono gli utenti finali in condizioni di disagio direttamente titolari della fornitura), l’erogazione avviene in bolletta;

 

→ Per gli utenti indiretti (si intendono i componenti del nucleo ISEE in condizioni di disagio, che utilizzino nell’abitazione di residenza una fornitura intestata ad  un’utenza condominiale) il gestore provvederà ad erogare il bonus in un’unica soluzione ( ad esempio mediante accredito sul conto corrente o con assegno non trasferibile o con qualsiasi altra modalità scelta dal gestore, purchè tracciabile e quindi verificabile.

 

Per quanto tempo viene riconosciuto il bonus?

 

Il bonus è riconosciuto per un periodo di 12 mesi a decorrere dalla data di inizio agevolazione riportata nella comunicazione di ammissione ed in fattura. Al temine di tale periodo, per ottenere il nuovo bonus, l’utente deve rinnovare la richiesta di ammissione presentando apposita domanda.

 

Per ulteriori informazioni e/o chiarimenti, redazione istanza, rivolgersi all’Ufficio  Servizi Sociali del Comune di Pizzo sito in via M. Salomone Snc.

Responsabile del procedimento Dott.ssa Isabella Scordamaglia.

 

Il presente avviso e lo schema dell’istanza, sono reperibili presso:

 

⇒ L’Ufficio Servizio Sociali

⇒ CAF Abilitati

⇒ ww.comune.pizzo.vv.it.

 

 

♦ Avviso Bonus Acqua 2019

 

♦ Schema dell’Istanza

 

 

 

 

LINK UTILI

 

 

torna all'inizio del contenuto